giovedì 26 aprile 2012

[RECE] The Avengers

L'abbiamo atteso, agognato, desiderato. E finalmente è uscito!
Ne è valsa la pena? Si, assolutamente.

Non mi dilungo troppo, ne stan parlando tutti molto meglio di come farei io.
Un prodotto riuscito quasi alla perfezione, con un difficile equilibrio nella sceneggiatura notevole, opera del grande autore che Whedon è.
Un cast notevole, con l'unica eccezione della Johannson che è tanto figa quanto cagna (ed è PARECCHIO figa). Su tutti Ruffalo e Hiddleston, a mani basse.
Effetti speciali forse un po' altalenanti (ma più che brutti sono usati in maniera un po' banale).

L'hanno elogiato (troppo) come il miglior cinefumetto di sempre. Non lo è, ma poco di manca. Gli manca il Cinema con la C maiuscola che ha, per esempio, The Dark Knight. Forse è il miglior film Marvel, ma ha ancora Spiderman 2 con cui fare i conti, e non saprei decidere.

E' un film che è stato indubbiamente difficile da realizzare con coscienza, e va detto che Whedon ce l'ha fatta, senza strafare e senza eccellere.

Voto: 8 1/2. Un compito (compitino sembra un insulto), ma con le palle

giovedì 19 aprile 2012

[RECE] Titanic 3D

Due parole in croce.
Titanic 3D è Titanic, nè più ne meno. Questo vuol dire un capolavoro, lo era quindici anni fa e lo è ancora oggi. Non starò nemmeno qui a dire il perchè, e continuerò a soffire in silenzio (più o meno) quando lo si paragona a Twilight, o lo si considera un film per ragazzine (se così fosse, quante cazzo di ragazzine c'erano in giro nel 1997 tanto da fargli incassare un miliardo e mezzo di dollari e vincere undici Oscar?).
E, sinceramente, quando sento dire "l'ha fatto per soldi" mi vien da ridere. Cameron è uno che per praticamente per sfizio è andato in solitaria in fondo al fosso delle Marianne, ha diretto i due film di maggiori successo della storia del cinema (non dimentichiamolo) e ha girato un (meraviglioso) documentario 3000 metri sott'acqua per testare delle telecamere. Non è esattamente uno che ha bisogno di soldi.
Da pioniere di una tecnologia, il 3D (che continuo a non amare affatto, sia chiaro) ha voluto dimostrare che la tecnologia di riconversione 3D, usata con coscienza e non con le chiappe come il 99% delle volte, permette di ottenere un prodotto molto simile al 3D nativo, dimostrazione senza dubbio riuscita. A parte qualche piccola imperfezione, il 3D rende ottimamente (anche nelle scene movimentate), e come per Avatar non stanca affatto. Certo, non aggiunge effettivamente nulla, sopratutto perchè è un film girato quasi interamente in interni, e il 3D rende abbastanza poco.
Ma vedere Titanic è sempre un'emozione, al cinema poi..

P.s.: era per il peso, non per lo spazio...


Post più popolari