lunedì 24 gennaio 2011

LyricFetcher

Angolino nerd (più del solito).

Dopo il formattone che ho fatto ha smesso di funzionarmi LyricWiki, che usavo per scaricare automaticamente i testi delle canzoni che ascolto con Windows Media Player. Dunque me lo sono riscritto io...
E' una prima versione, ma funziona. Necessita di Windows Media Player, del suo plugin Now Playing Plugin (io me lo sono trovato di default ma ho visto che altri non ce l'hanno, nn so che dire...) ,di Java e soprattutto di tag ben fatti nelle canzoni (si basa su quello).

http://www.megaupload.com/?d=4DIHC8YU

Fatemi sapere come vi va

domenica 9 gennaio 2011

[RECE] Che Bella Giornata

Eh, si. Pure io che faccio il purista sono caduto nella rete dei film "di natale". Tre ne abbiamo avuti quest'anno: la MMMerda di cui non cito nemmeno il titolo, "La Banda Dei Babbi Natale" di AGG (cit. Niko) e questo. E me ne sono visti due su tre. Inutile dire quale non ho visto. E, sia chiaro, non ho speso un euro per nessuno dei due, ma ho scroccato il cinema ai miei (tradizione annuale a natale, almeno un film decente esce di solito).

Il primo mi è piaciuto, un grande passo avanti rispetto a quello scempio che è "Il Cosmo sul Comò" ma ancora molto lontano dalla grandezza comica (e cinematograficamente colta, aggiungo) dei primi tre.

Il secondo? Mmm.
Zalone è un personaggio che in televisione ha funzionato alla grande, e, a livello di incassi, anche al cinema. Non ho visto "Cado dalle nubi", ma lo farò a breve, se ne è parlato molto bene.
E mi dispiace dover dare una sufficienza rosicata a questo. Ok, non stiamo parlando di un film che ambiva a diventare un classico, ma pareggiando difetti e pregi si arriva solo alla sufficienza.
I difetti sono tutti nei "pezzi forti", cioè regia e sceneggiatura. La trama è abbastanza ridicola, e che nessuno mi definisca "osare" usare una storyline sul terrorismo come questa, vista in duemila salse. Ok, "usare" lo accetto. Ok, forse non si vede spesso usare questo tipo di storie in un contesto comico, ma l'originalità è un'altra cosa... E poi la regia, davvero dozzinale e su cui è inutile esprimere altre opinioni.
Checco è forte, non lo nego, ma molti dei suoi tratti distintivi, tipo la grammatica a caso o l'assoluta ignoranza in qualsiasi campo, tendono a stufare dopo un po', perdendo il loro potenziale comico. In compenso, alcune sequenze fanno piegare in due dalle risate (su tutte , l'intera sequenza del battesimo). Menzione a parte per Caparezza, estremamente divertente nella sua piccola parte in un media che non è suo (però non posso esimermi da far notare un "piccolo" particolare, il film è prodotto dalla TaoDue, branca cinematografico/televisiva della Berlusconi & Family Mafia S.p.a. ... la coerenza va a farsi benedire insomma).
Il personaggio dell'ignorante italiano inizia a diventare davvero stantio, soprattutto visto che basta guardarsi in giro per vedere che la differenza fra molte persone e questi personaggi si sta assottigliando sempre più. Il problema è che la critica non viene colta, le azioni che succedono sembrano normali, e insomma questi personaggi non significano più assolutamente nulla.
Diventano solo un mezzo per far ridere la gente per un'ora e mezza. Poi tutti a casa e si continua come prima.

Questo è quello che è oggi il cinema comico italiano. Non accetto di accontentarmi di un BUON film come quello di AGG o di un film abbastanza divertente come questo. Quando avevamo molte meno risorse abbiamo sfornato capolavori. Ora che al cinema escono soldi da tutti i pori (in confronto) produciamo queste cose. La cosa, da appassionato, fa molta tristezza...

martedì 4 gennaio 2011

[RECE] Tron: Legacy

Eh già. Devo dire anch'io la mia su questo film, di cui si è parlato fin troppo.
L'attesa è stata enorme, e a quanto traspare da recensioni e la maggior parte dei commenti, la delusione è stata cocente.
Ed è stato così anche per me? Più no che si. Andiamo per punti.

Un Sequel in ritardo di trent'anni

Vedere questo film senza aver visto il primo non è impossibile, ma personalmente lo sconsiglio. Prima di tutto perchè Tron è un cult e va visto se si è appassionati di fantascienza (e, tutto sommato, di cinema), ma anche perchè questo è un vero e proprio sequel, e non perde (troppo) tempo a rispiegare l'ambientazione del film. La si dà per data. Non è un reboot e non è un remake, ma una vera e propria continuazione ed espansione del primo capitolo, fatta trent'anni dopo e con una tecnologia digitale allo stato dell'arte.

Il 3D

Durante la lavorazione il 3D di Tron Legacy è stato definito come il passo successivo ad Avatar. Balla. Inutile per quasi tutto il film, si nota giusto in quelle due o tre scene a campo lungo, e non è assolutamente fondamentale per la qualità visiva del film. In compenso prima del film è partito il trailer di "Sanctum 3D", prodotto da Cameron, e il 3D spaccava davvero. Ci farò un pensierino.

La Componente Visiva

Allucinante. Non trovo altro aggettivo. Credo che il 90% del budget del film siano finiti fra designer e responsabili degli effetti speciali. L'estetica è perfetta, riprende quella del primo ma ampliandola in un universo coerente e assolutamente affascinante. Gli effetti speciali sono impeccabili, davvero, come già detto, allo stato dell'arte (e non poteva essere altrimenti per un film ambientato quasi interamente in un mondo digitale). La gara coi motocicli è da orgasmo.

Olivia Wilde

QUI . Devo aggiungere qualcosa? Nemmeno quell'orrenda parrucca ha toccato il suo essere bella bella bella in modo assurdo.

La colonna sonora

Chiunque mi conosce sa che cosa penso della musica elettronica. Sono un vecchio cuore rockettaro e provo assoluto disprezzo per la musica fatta al computer. Ma devo riconoscere ai Daft Punk di aver fatto un lavoro egregio, addirittura esagerato (a volte la colonna sonora era davvero troppo invasiva, e dava un sapore epico ad azioni banali). E poi ho trovato molto simpatico il loro cameo, fondamentalmente nel ruolo di loro stessi, nella scena del locale di Zuse (off-topic, il personaggio peggiore del film, debitore in maniera imbarazzante dell'Enigmista di Jim Carrey di Batman Forever).

La sceneggiatura
Qui comincia la parte critica. E' stata definita banale, piena di dialoghi pessimi e così via. Non mi trovo d'accordo. Di sicuro non è la parte forte del film, i colpi di scena sono quasi tutti telefonatissimi e i personaggi sono tratteggiati con l'accetta (il protagonista poi...) ma non mi sento di definirla pessima. E' semplicemente non speciale. Bisogna però ricordare che è un blockbusterone della Disney, se si vogliono sceneggiature argute e innovative bisogna andare da altre parti...

La metafora religiosa
Tron è in toto una gigantesca allegoria religiosa, e mentre nel primo la cosa era tutto sommato velata qui è, a mio parere, palese. E' sviluppata in maniera non particolarmente originale ma ben fatta. L'unica cosa difficilmente digeribile è la deriva Zen di Dio/Jeff Bridges, davvero senza senso.

Tron
Visto come hanno gestito il personaggio, facevano bene a farlo morire prima dell'inizio del film e finirla lì.

Compagnie Software Cattive

La sceneggiatura è stata evidentemente scritta da filo-linuxiani (che, nota nerd, non hanno lesinato nel disseminare comandi Linux nei sistemi informatici che si vedono nel film). Il messaggio "software libero bello-compagnie informatiche brutto" è buttato lì a cazzo, completamente decontestualizzato e soprattutto senza senso (davvero credete possa esistere una grossa ditta informatica che sviluppa un sistema operativo ultramoderno e lo dà in giro gratis? Su, dai...).

Ergo?
Ergo, tutto sommato mi è piaciuto. E' figlio del suo predecessore, senza averne l'importanza o la portata. Ce n'era bisogno? Sicuramente no, ma è buon intrattenimento (tolto qualche momento di stanca e forse di eccessivo spiegone) che è un orgasmo per gli occhi e per le orecchie. Cuore e cervello qui possono andare in standby, non c'è materiale per nessuno dei due.

Consiglio personale: noleggiatevi o compratevi il bluray, non spendete 10 euro per un 3d inutile. Se invece avete la fortuna di trovare un cinema che lo proietta in 2d, andateci che sono soldi ben spesi.

p.S.: speriamo che l'uscita di questo film in home video porti alla pubblicazione del dvd/blu ray anche di tron, che inspiegabilmente non è mai uscito in italia in dvd ma solo in vhs...




Post più popolari